Crea sito

⁣Come facevano gli antichi a procurarsi il ghiaccio?

La prima macchina elettrica per produrlo è di fine Ottocento eppure, già 4.500 anni fa, i potenti dell’Egitto e della Mesopotamia usavano il ghiaccio per rinfrescare le bevande. Veniva raccolto d’inverno sulle montagne e conservato in pozzi profondi o sotterranei ventilati. I cinesi, invece, applicavano una superficiale salatura per abbassare la temperatura. A Mari (1800 a.C.), nell’attuale Siria, gli archeologi hanno trovato riferimenti a “case del ghiaccio”, realizzate in mattoni crudi con travature in legno e condutture per il deflusso dell’acqua. E nell’antica Roma, i carri che trasportavano ghiaccio o neve avevano la precedenza sugli altri. Inoltre, già migliaia di anni fa si riusciva persino a produrlo: il metodo accertato prevedeva la raccolta di neve, che veniva pressata e conservata sotto terra, fino a diventare ghiaccio.

Fonte Rivista FocusD&R